In che modo i gestori obbligazionari stanno affrontando la lotta in difesa del clima

Di Thede Rüst, Head of EM Debt Team di Nordea e gestore della strategia Emerging STARS Bond di Nordea
.

Le foreste pluviali tropicali del mondo svolgono un ruolo vitale nel mantenere ospitale la vita sulla terra. Tuttavia, queste foreste pluviali sono minacciate dalla distruzione ad opera dell’uomo, principalmente per creare aree coltivabili ma anche per spianare la strada alle miniere.

Ad esempio, a novembre 2020 l’agenzia spaziale brasiliana INPE ha comunicato una triste notizia. La distruzione della foresta pluviale amazzonica ha raggiunto il picco degli ultimi 12 anni, con ulteriori 11.088 km quadrati rasi al suolo, un aumento del 9,5% rispetto all’anno precedente. Un’area di dimensioni pari alla Giamaica.

L’entità della distruzione è aumentata dall’inizio del 2019, quando il capo di stato incoraggiò l’espansione dei terreni da pascolo, della coltivazione della soia e dell’attività estrattiva nella regione. Nel frattempo, il governo ha tagliato i finanziamenti alle agenzie federali con il potere di multare e arrestare gli agricoltori e coloro che violano la legge ambientale distruggendo le foreste.

Noi di Nordea Asset Management siamo molto preoccupati per la politica climatica brasiliana. È finanziariamente rilevante per i nostri portafogli – poiché pone rischi reputazionali, operativi e normativi che possono avere un impatto sulle obbligazioni sovrane.

I consumatori, le imprese e i governi saranno più riluttanti a trattare con le aziende implicate nella distruzione – come quelle agroalimentari che utilizzano ex terreni forestali o quelle operanti nel settore della carne che utilizzano bovini che vi hanno pascolato. Lo stesso vale per i titoli di Stato brasiliani.

Se diventasse più isolata, l’economia brasiliana potrebbe assistere a un rallentamento della crescita, danneggiando il valore di tutti gli asset in Brasile e anche quelli dei suoi vicini. Ad esempio, Francia, Irlanda e Austria hanno in programma di bloccare la ratifica parlamentare di un accordo commerciale tra l’UE e il blocco Mercosur (che comprende Brasile, Uruguay, Paraguay e Argentina) se il governo brasiliano non accetta di fare di più per affrontare il problema della deforestazione amazzonica.

Esercitare pressioni sul Brasile

I gestori del reddito fisso possono svolgere un ruolo importante nella lotta alla deforestazione in Amazzonia, grazie alla capacità di chiamare in causa la responsabilità dei governi esercitando pressioni. Il team di Nordea Asset Management dedicato al debito dei mercati emergenti lo ha fatto nel 2019, in risposta alla minaccia che la deforestazione rappresentava per il valore delle obbligazioni sovrane brasiliane.

Citando la rilevanza finanziaria negativa della distruzione della foresta pluviale, nel 2019 abbiamo deciso di non acquistare più titoli di Stato brasiliani per nessuna delle nostre strategie di debito EMD gestite internamente, compresa la nostra strategia Emerging STARS Bond. Abbiamo anche disinvestito dal confezionatore di carne brasiliano JBS.

A luglio dello scorso anno, Nordea Asset Management è diventata membro fondatore dell’Investors Policy Dialogue on Deforestation (IPDD). L’IPDD si impegna con enti pubbliche e associazioni industriali su questo tema, a iniziare dal Brasile, dove la necessità è più urgente.

Inoltre, a giugno dello scorso anno, 29 investitori hanno firmato una lettera in cui esprimevano le loro preoccupazioni e l’hanno inviata al governo brasiliano chiedendogli di limitare la deforestazione e proteggere i diritti delle popolazioni indigene. Come risultato della lettera, NAM è stata invitata a partecipare a una chiamata con Roberto Campos Neto, presidente della Banca centrale brasiliana. Questo ha portato ad ulteriori discussioni con il vice presidente brasiliano Hamilton Mourão, così come con altri ministri del Consiglio Amazzonico. Per finire, Nordea Asset Management e altri otto importanti investitori sono stati invitati a discutere della deforestazione con il governo brasiliano.

Le principali banche e società brasiliane hanno risposto inviando una propria lettera al governo contenente un messaggio simile. Da allora l’IPDD è passato a 43 membri, responsabili per circa 6.000 miliardi di dollari di patrimonio gestito.

La deforestazione colpisce tutti gli investitori

La deforestazione della foresta pluviale in Amazzonia e altrove è una grave minaccia per il clima e l’economia mondiale, e una minaccia ancora maggiore per i paesi in cui si sta verificando. La deforestazione è una questione di importanza vitale, non solo per gli investitori nel campo degli investimenti etici. È rilevante per tutti gli investitori, in quanto minaccia il valore delle attività da essi detenute e incide sulle attività che potrebbero scegliere di acquistare in futuro.

Né JBS né il governo brasiliano hanno ancora fatto abbastanza per spingerci a cambiare la nostra posizione di investimento, ma possiamo già notare progressi incoraggianti. Nel frattempo, agiremo nell’interesse dei nostri clienti, mantenendo alta la pressione.

Fortunatamente in Brasile stiamo assistendo ad azioni positive a livello societario. È chiaro che alcune imprese brasiliane si stanno rendendo conto dell’esistenza di queste pressioni e stanno cercando soluzioni innovative. Ad esempio, la società produttrice di carta Suzano, un gruppo in cui abbiamo investito, ha creato un’interessante struttura di emissione di obbligazioni indicizzate al carbonio. Ciò significa essenzialmente che se Suzano non riduce le proprie emissioni, dovrà pagare una cedola più alta.

.

.

Nordea Asset Management è il nome funzionale delle attività di asset management svolte dalle persone giuridiche, Nordea Investment Funds S.A. e Nordea Investment Management AB (“Entità Legali”) e le loro filiali, società controllate e succursale. Il presente documento ha lo scopo di fornire al lettore informazioni su specifiche capacità di Nordea. Il presente documento (ed eventuali pareri o opinioni ivi contenute) non costituisce una consulenza d’investimento e non costituisce una raccomandazione all’investimento in particolari prodotti, strumenti o strutture d’investimento, all’apertura o alla chiusura di qualsivoglia operazione o alla partecipazione a una particolare strategia di trading. Questo documento non costituisce un’offerta né una sollecitazione di un’offerta ad acquistare o vendere titoli o strumenti o a partecipare a tale strategia di trading. Eventuali offerte di questo tipo possono essere effettuate esclusivamente mediante un Memorandum di offerta o un analogo accordo contrattuale. Ne consegue che le informazioni qui contenute saranno sostituite nella loro interezza da tale Memorandum di offerta o accordo contrattuale nella sua forma definitiva. Qualsiasi decisione di investimento dovrebbe pertanto essere effettuata unicamente sulla base della documentazione legale definitiva, che include, senza limitazioni e ove applicabile, il Memorandum di offerta, l’accordo contrattuale, l’eventuale prospetto informativo pertinente e l’ultimo Documento di Informazioni chiave per gli investitori (ove applicabile) relativo all’investimento. L’adeguatezza di un investimento o di una strategia dipenderà dalle condizioni e dagli obiettivi dell’investitore. Nordea Investment Management AB raccomanda agli investitori di valutare in maniera indipendente i singoli investimenti e le strategie e inoltre incoraggia gli investitori a chiedere il parere di consulenti finanziari indipendenti, qualora lo ritengano necessario. Eventuali prodotti, titoli, strumenti o strategie menzionate nel presente documento potrebbero non applicarsi a tutti gli investitori. Le informazioni contenute nel presente documento provengono da svariate fonti. Sebbene le presenti informazioni siano considerate esatte, non è possibile rilasciare alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro assoluta accuratezza o completezza e gli investitori possono utilizzare altre fonti in modo da operare una scelta d’investimento informata. Le controparti o gli investitori potenziali sono invitati a rivolgersi al/ai proprio/i consulente/i professionale/i in materia fiscale, legale, contabile e di altro tipo per conoscere le possibili conseguenze di un dato investimento, inclusi i suoi possibili rischi e benefici. Le controparti o gli investitori potenziali dovrebbero inoltre comprendere appieno la natura dell’eventuale investimento e accertarsi di aver effettuato una valutazione indipendente circa l’adeguatezza di tale investimento potenziale, esclusivamente sulla base delle proprie intenzioni e ambizioni. Gli investimenti in strumenti derivati e le operazioni in valuta estera possono essere soggetti a oscillazioni significative che possono influire sul valore degli investimenti stessi. Gli investimenti nei Mercati emergenti implicano un rischio più elevato. Il valore dell’investimento può variare in misura significativa e non può essere garantito. Gli investimenti in titoli di capitale e di debito emessi dalle banche rischiano di essere soggetti al meccanismo di “bail-in”, come previsto dalla Direttiva europea 2014/59/UE (ciò significa che i titoli di capitale e di debito potranno essere svalutati, assicurando perdite adeguate ai creditori non-garantiti dell’ente). Nordea Asset Management ha deciso di sostenere direttamente i costi di ricerca, che risultano quindi coperti dall’attuale struttura commissionale (commissioni di gestione e di amministrazione). Pubblicato e creato dalle Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management. Le Entità Legali sono debitamente riconosciute e controllate, rispettivamente, dall’Autorità di vigilanza finanziaria in Svezia e in Lussemburgo. Le filiali, le società controllate e succursale delle Entità Legali sono debitamente autorizzate e regolate dall’Autorità di vigilanza finanziaria locale nel rispettivo paese di domiciliazione. Fonte (salvo altrimenti specificato): Nordea Investment Funds, S.A. Se non diversamente indicato, tutti i punti di vista qui espressi sono quelli delle Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management e ad ogni filiale, società controllata e succursale delle Entità Legali. Il presente documento non può essere riprodotto o distribuito senza previa autorizzazione. Il riferimento a società o altri investimenti menzionati in questo documento ha carattere puramente illustrativo e non deve essere interpretato alla stregua di una raccomandazione all’acquisto o alla vendita degli stessi. Il livello di passività e benefici fiscali dipende dalle circostanze del singolo investitore e può essere soggetto a future modifiche. © Le Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management e ad ogni filiale, società controllata e/o succursale.

Follow our latest posts