E’ finito il tempo delle tech stock?

Le recenti vendite sono la correzione di un rally troppo bello per essere vero o siamo di fronte a nuova bolla tecnologica?

Miro Zivkovic, Global Head I&WD Product Management di Nordea Asset Management

I titoli del comparto tecnologico e social media hanno vissuto, a partire dal 2016, una frizzante risalita, registrando performance stellari soprattutto dopo le elezioni presidenziali statunitensi e la successiva nuova politica fiscale Usa, che ha spostato l’attenzione degli investitori verso le società con alte aspettative di crescita. L’eccitazione degli investitori ha portato le cosiddette azioni FAANG (Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google) a rappresentare circa il 98% dell’espansione messa a segno dall’indice S&P500 nella prima metà del 2018. Questa irrazionale esuberanza ha fatto schizzare il rapporto prezzo/utili (PER) a livelli che non si vedevano dalla bolla delle dot-com, nonostante l’utile di alcune di queste società fosse in rosso e Facebook affrontasse un serio rischio regolatorio. Amazon e Netflix erano tra le società con un multiplo prezzo/utli superiore a 80.

Le tensioni commerciali, tuttavia, hanno cambiato considerevolmente lo stato d’animo degli investitori, facendone scemare rapidamente la propensione al rischio. Le complicate trattative tra gli Stati Uniti e i loro partner commerciali, tra cui Cina e Canada, hanno infatti innescato dubbi circa le possibili conseguenze per la crescita globale e, in particolare, per i mercati emergenti, che sembrano essere particolarmente a rischio. Il risultato è stato un “flight to quality”, che ha premiato i mercati sviluppati e le società più difensive e con valutazioni meno estreme.

La tendenza degli investitori a rifugiarsi in porti sicuri si è amplificata in ottobre, con il crollo dell’azionario globale. La rotazione settoriale, inoltre, ha continuato a caratterizzare sia i mercati sviluppati che quelli emergenti. Tutto questo si è riflesso sui titoli FAANG, che con le loro elevate valutazioni sono incorsi in un nuovo crollo: Amazon e Netflix hanno perso circa il 20% in ottobre. Diversi altri titoli tech, colpiti da vendite ancora maggiori, hanno ceduto oltre un terzo della loro capitalizzazione di mercato, tra questi Facebook (-38%), Nvidia (-48%) e SNAP (-69%).  

Questo crollo rappresenta una semplice correzione o siamo di fronte a qualcosa di più grave? In questa tarda fase del ciclo economico, gli investitori hanno iniziato a rivolgere nuovamente la propria attenzione verso i titoli di elevata qualità, usciti dalla lista dei favoriti dopo le presidenziali Usa. Tali titoli, infatti, hanno il vantaggio di una limitata sensibilità al ciclo economico, unita a delle valutazioni più eque e a un business meno sensibile alle possibili scosse di mercato. Potremmo assistere a un’accelerazione di questo trend nel caso in cui il mercato andasse nuovamente fuori controllo, ma è difficile capire se la situazione sia più grave. Dal punto di vista tecnico, invece, è ora chiaro che le società high-tech, guidate dal comparto social media, sono entrate in una fase ribassista del mercato. 

Dall’altro lato, si potrebbe dire che storicamente i livelli raggiunti dalle valutazioni hanno un peso e che azioni che scambiano a un rapporto prezzo/utili particolarmente elevato tendono a subire correzioni a prescindere da quanto sia innovativo il loro business o promettente il loro tasso di crescita. Per fare un esempio, nell’era delle dot-com AOL aveva raggiunto una capitalizzazione di 222 miliardi di dollari, con un multiplo di 80/100 volte il PER, per finire poi acquisita da Verizon nel 2015 per 4,4 miliardi di dollari.

 


Nordea Asset Management

Nordea Asset Management (NAM, AuM 216,8 miliardi di EUR*), è l’unità di gestione del risparmio del Gruppo Nordea, il maggior istituto finanziario della regione nordica con 311,5 miliardi di EUR* di masse gestite. NAM offre agli investitori europei e internazionali un’ampia gamma di fondi d’investimento attraverso un’estesa rete di intermediari, tra cui banche, asset manager, consulenti finanziari indipendenti e compagnie di assicurazione.

Nordea Asset Management è presente con team locali con sede a Colonia, Copenaghen, Francoforte, Helsinki, Londra, Lussemburgo, Madrid, Milano, New York, Oslo, Parigi, Santiago de Chile, Singapore, Stoccolma, Vienna e Zurigo. Questa presenza locale è volta a garantire accessibilità e un elevato livello di servizi alla clientela internazionale.

Il successo di Nordea è fondato su un approccio multi-boutique sostenibile e unico che combina l’esperienza di boutique interne specializzate con competenze esclusive esterne che ci permettono di generare alfa in modo stabile a beneficio dei nostri clienti. Le soluzioni di investimento di NAM coprono tutte le asset class dal segmento fixed income e azionario a quello multi asset, e gestiscono sia soluzioni locali sia soluzioni con focus su Europa, USA, mercati emergenti e globali.

*Fonte: Nordea Investment Funds, S.A., 30.09.2018

Nordea Asset Management is the functional name of the asset management business conducted by the legal entities Nordea Investment Funds S.A. and Nordea Investment Management AB (“the Legal Entities”) and their branches, subsidiaries and representative offices. This document is intended to provide the reader with information on Nordea’s specific capabilities. This document (or any views or opinions expressed in this document) does not amount to an investment advice nor does it constitute a recommendation to invest in any financial product, investment structure or instrument, to enter into or unwind any transaction or to participate in any particular trading strategy. This document is not an offer to buy or sell, or a solicitation of an offer to buy or sell any security or instruments or to participate to any such trading strategy. Any such offering may be made only by an Offering Memorandum, or any similar contractual arrangement. Consequently, the information contained herein will be superseded in its entirety by such Offering Memorandum or contractual arrangement in its final form. Any investment decision should therefore only be based on the final legal documentation, without limitation and if applicable, Offering Memorandum, contractual arrangement, any relevant prospectus and the latest key investor information document (where applicable) relating to the investment. The appropriateness of an investment or strategy will depend on an investor’s full circumstances and objectives. Nordea Investment Management recommends that investors independently evaluate particular investments and strategies as well as encourages investors to seek the advice of independent financial advisors when deemed relevant by the investor. Any products, securities, instruments or strategies discussed in this document may not be suitable for all investors. This document contains information which has been taken from a number of sources. While the information herein is considered to be correct, no representation or warranty can be given on the ultimate accuracy or completeness of such information and investors may use further sources to form a well-informed investment decision. Prospective investors or counterparties should discuss with their professional tax, legal, accounting and other adviser(s) with regards to the potential effect of any investment that they may enter into, including the possible risks and benefits of such investment. Prospective investors or counterparties should also fully understand the potential investment and ascertain that they have made an independent assessment of the appropriateness of such potential investment, based solely on their own intentions and ambitions. Investments in derivative and foreign exchange related transactions may be subject to significant fluctuations which may affect the value of an investment. Investments in Emerging Markets involve a higher element of risk. The value of the investment can greatly fluctuate and cannot be ensured. Investments in equity and debt instruments issued by banks could bear the risk of being subject to the bail-in mechanism (meaning that equity and debt instruments could be written down in order to ensure that most unsecured creditors of an institution bear appropriate losses) as foreseen in EU Directive 2014/59/EU. Nordea Asset Management has decided to bear the cost for research, i.e. such cost is covered by existing fee arrangements (Management-/Administration-Fee). Published and created by the Legal Entities adherent to Nordea Asset Management. The Legal Entities are licensed and supervised by the Financial Supervisory Authority in Sweden, Finland and Luxembourg respectively. The Legal Entities’ branches, subsidiaries and representative offices are licensed as well as regulated by their local financial supervisory authority in their respective country of domiciliation. Source (unless otherwise stated): Nordea Investment Funds, S.A. Unless otherwise stated, all views expressed are those of the Legal Entities adherent to Nordea Asset Management and any of the Legal Entities’ branches, subsidiaries and representative offices. This document may not be reproduced or circulated without prior permission. Reference to companies or other investments mentioned within this document should not be construed as a recommendation to the investor to buy or sell the same, but is included for the purpose of illustration. The level of tax benefits and liabilities will depend on individual circumstances and may be subject to change in the future. © The Legal Entities adherent to Nordea Asset Management and any of the Legal Entities’ branches, subsidiaries and/or representative offices.

Follow our latest posts

@Nordea Asset Management

Investors have competing theories about the US economy. Tune in to Macro Matters podcast to find out, which one dominates according to NAM’s Sebastien Galy.

View now
@Nordea Asset Management

Un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato alla conferenza sulla strategia Global Climate & Environment di Nordea, ieri a Milano. Un saluto speciale va a Thomas Sorensen che ha descritto i dettagli e le opportunità di questa soluzione di investimento. #climatechange #ESG

View now
4 months ago

Nordea Asset Management: Responsible Investment

Watch now
5 months ago

2019 Outlook: A Year of Convergence

Watch now